Ottimo risultato per “Good Vision”

Un’iniziativa con ottimi risultati e che, per alcuni bambini è stata molto importante. Si è concluso sabato scorso il progetto “Good vision” che ha permesso di effettuare uno screening oculistico gratuito a circa 50 bambini,  tra i 6 e gli 8 anni. Una visita mai abbastanza considerata visto che, come ci spiega la dottoressa Karoline Calvelli, “l’età di 6-7 anni è l’ultima occasione per accorgersi di danni o di patologie degli occhi che poi diventano difficilmente curabili. La prevenzione attraverso un controllo fin da piccoli è fondamentale. In questi quattro sabati ho trovato 4-5 bambini con occhio pigro che, se non individuato in tempo, rischia di far perdere diverse diottrie ai bambini senza poterle recuperare. Un controllo del genere è consigliabile già a 3-4 anni, poi la prima elementare rischia di essere l’ultimo momento utile per accorgersene. Non mi aspettavo percentuali così alte. Tutto questo dimostra l’importanza della prevenzione.” Molto soddisfatti i genitori dei bambini che si sono dimostrati grati per la rapidità e l’accuratezza dell’esame. La situazione generale, tranne alcuni casi, appare da questo screening comunque buona, ma non bisogna mai sottovalutare l’importanza della prevenzione. L’iniziativa è stata promossa dalla Fondazione Estote Misericordes, e realizzata nei propri ambulatori in Piazza Dante 63, in collaborazione con la Direzione Didattica ed il Comune di Borgo San Lorenzo.